Carceri, l’appello del mondo cattolico per misure urgenti

16 Marzo 2020 / Comments (0)

News News Featured

La Caritas di Roma e le associazioni di volontariato chiedono interventi per evitare il contagio da Covid 19

Roma 16 marzo 2020

Le associazioni del mondo cattolico impegnate in carcere chiedono al Governo di mettere in campo, con urgenza e senza esitazioni, dei provvedimenti che consentano di affrontare, in maniera adeguata e nei tempi necessari, il rischio del diffondersi del contagio da Covid 19 in carcere.

Occorre fare uscire le persone fragili e chi ha un fine pena breve, ampliando la detenzione domiciliare speciale, per liberare spazi all’interno degli istituti di pena in un momento in cui lo spazio è essenziale per fermare la diffusione dell’epidemia.

Non bastano i presidi sanitari. In un luogo chiuso come il carcere occorrono provvedimenti coraggiosi e decisi a tutela di tutti.

VIC Associazione Volontari In Carcere

Caritas diocesana di Roma

I cappellani degli istituti penitenziari di Roma

Ispettore generale dei cappellani penitenziari

SEAC Coordinamento Enti e Associazioni di volontariato penitenziario

Comunità di Sant’Egidio

Sesta Città rifugio

Vo.Re.Co.

I Gruppi di Volontariato Vincenziano

Società San Vincenzo De Paoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *